x

Video aziendali emozionali: 4 concetti fondamentali



Pubblicato: 14-10-2020 Advertising Social Media Video Web Marketing

Video aziendali emozionali: 4 linee guida da seguire per rimanere impressi nella mente dei consumatori grazie a storie coinvolgenti. Perché farlo? Scopritelo!

I video aziendali emozionali sono l'asso nella manica per il tuo business. La storia, le immagini, la musica e le parole giuste hanno il potere di far emozionare il pubblico, spingendolo a condividere i messaggi del tuo brand e a parlare di te. Se abbiamo già avuto modo di riflettere su quanto i video emozionali aziendali siano fondamentali per la tua comunicazione, qui vogliamo svelare gli elementi che rendono i tuoi contenuti davvero efficaci. 

Perché fare video aziendali emozionali?

È ormai un dato di fatto che i video rappresentano il contenuto che crea maggior engagement; ancor meglio se includono modalità di interazione con il pubblico. Il fatto che i social network più popolari al mondo siano quelli maggiormente visivi conferma questo trend, così come i dati relativi al coinvolgimento degli utenti.

Youtube, la piattaforma di video per eccellenza, è il social network più utilizzato al mondo con il 57% degli utenti globali; seguono Facebook, con il 55%, e Instagram, con il 28%

I contenuti video registrano il +85% di engagement rispetto a quelli testuali. Le landing page (le pagine su cui atterrano gli utenti) registrano un tasso di conversione del +80% se contengono un video; mentre per le e-mail il tasso di conversione aumenta del 10%. La home page di un sito cattura l'attenzione del 60% degli utenti, ma la fruizione di un contenuto animato aumenta la permanenza del 600%. Nel caso degli e-commerce, il 65% dei visitatori procede all'acquisto solo dopo aver visto un video del prodotto.

Video emozionali aziende: 4 suggerimenti per arrivare al cuore del pubblico

Se fino a qualche anno fa le aziende puntavano su pregi e caratteristiche dei prodotti nella promozione, oggi la comunicazione ambisce ad emozionare gli spettatori attraverso storie autentiche e coinvolgenti. 

Nonostante possa sembrare un discorso ambizioso che richieda budget a tre zeri, i video aziendali emozionali non sono appannaggio delle grandi multinazionali. Anche piccole realtà possono costruire uno storytelling aziendale di valore e qualità. Certamente mettere in scena storie emozionanti non è semplice, né possiamo fornirvi la ricetta della creatività; tuttavia esistono degli elementi fondamentali di comunicazione e marketing che assicurano un risultato finale efficace, destinato a creare valore nel tempo.

Mostrare la vita quotidiana dell'azienda

Fino a poco tempo fa video istituzionali e spot pubblicitari si trinceravano dietro un'autopromozione fredda e distaccata. Le aziende si limitavano a raccontare la cronologia della propria storia, senza sentimenti o messaggi da convogliare. Oggi il mondo è cambiato e i consumatori non acquistano prodotti o servizi, ma insiemi di valori ed emozioni da condividere con un brand. 

Per catturare l'attenzione del pubblico è necessario metterci la faccia e svelare il proprio lato umano, a partire dai propri dipendenti. Mostrare la vita quotidiana all'interno dell'azienda avvicina il brand al consumatore finale, abbattendo le fredde barriere della comunicazione più istituzionale. 

Raccontare una storia

Per rimanere impressi nella memoria dei consumatori, è necessario raccontare una storia. Nell'era del content marketing, sono le esperienze nelle quali riconoscersi a colpire gli utenti piuttosto che prodotti, servizi e fredde storie farcite di date e numeri.

Ogni impresa è a sé, quindi anche la storia della tua azienda è unica e merita di essere raccontata. Individuare un valore fondamentale o un evento speciale che caratterizza la tua realtà è un ottimo punto di partenza per definire uno storytelling aziendale. Ovviamente il modo di raccontare fa la differenza: un conto è stilare una cronologia di eventi, un altro è costruire una storia avvincente, coinvolgente e originale.

Pensare fuori dagli schemi

Per creare una storia memorabile bisogna concentrarsi su un unico messaggio da veicolare e pensare fuori dai soliti schemi narrativi. Non è necessario rendere il brand protagonista del racconto, basta firmare gli ultimi secondi del video con il logo aziendale. Se la storia è efficace, il pubblico si ricorderà di riflesso dell'azienda. 

Creare un senso di fiducia

Per emozionare il pubblico bisogna metterlo nella condizione di fidarsi. Il modo migliore? Essere se stessi e fedeli ai valori del brand finora perseguiti. Ad esempio, realizzare video emozionali ambientalisti quando non si sposa una politica aziendale green potrebbe rivelarsi addirittura controproducente e indebolire l'immagine agli occhi dei consumatori.

In fondo, lo scopo di questi video emozionali aziendali è permettere al pubblico di scoprire cosa c'è dietro un prodotto o un servizio, dunque creare storie senza riferimenti concreti alle spalle genera sfiducia piuttosto che rassicurazione ed empatia.

Video emozionali per aziende Roma

Affinché il video emozionale sia davvero utile per la tua azienda, devi trovare u'agenzia specializzata in produzioni video che sappia tirare fuori spunti interessanti su come sviluppare e rendere particolarmente suggestiva la tua storia. Affidati a professionisti competenti e guadagna in reputazione e conversioni. Non basta avere una buona idea: sono necessarie competenze tecniche e strumentazioni professionali per trasformare il video in un volano reputazionale e promozionale. 

Key Associati ha a disposizone un team di registi, sceneggiatori, producer, operatori e montatori video esperti e costantemente aggiornati. Contattaci per scoprire le migliori soluzioni adatte al tuo brand.

Articoli Correlati